Motori di ricerca, classifiche e info, fine novembre 2014

Classifiche, quali i motori più utilizzati a novembre 2014?

Per rispondere a questa domanda con dati più recenti ci viene incontro il sito ebizmba.com, un portale che tratta svariati argomenti legati al mondo del business online.

Google spadroneggia sempre al primo posto. Si parla di una stima di oltre 1 miliardo di visite mensili da parte di tutto il mondo, su tutti i prodotti e servizi offerti dalla società.

Tocca poi a Yahoo!, il motore di ricerca nato nel 1994 e tutti i servizi da questo gestiti sono al II posto con 750 milioni di visite mensili stimate.

Bing arriva subito dopo ma con un distacco notevole, 350 milioni di visite mensili.

Seguono poi a ruota: Ask con 245 milioni,  Aol Search con 125 milioni, Wow con 100 milioni, WebCrawler con 65 milioni, MyWebSearch con 60 milioni, Infospace con 24 milioni e, al decimo posto, Info con 13,5 milioni di visite mensili stimate.

Non sono motori di ricerche ma tra Google e Yahoo! si piazzano Facebook con 900 milioni di visite stimate mensili (che fa davvero paura al gigante di Mountain View) e Youtube (proprietà di Google) con 1 miliardo circa.

Perché Google continua prevalere sugli altri motori di ricerca? Innovazione continua, velocità di assimilazione di spazi e pagine web appena immessi su internet, aggregazione di utilità sempre più social per venire incontro all’utenza mobile e cosa più importante selezione qualitativa dei contenuti (anche se spesso non ottimale) per ottenere risposte rapide e centrate alle ricerche di ogni utente su ogni tipo di argomento. Diamo un po’ di numeri, secondo le stime del 2013 di factshunt.com, abbiamo:

  • 759 milioni totali di pagine web su internet
  • 510 milioni totali di pagine web attive
  • 103 milioni di siti web aggiunti solo nel 2013

Un motore all’avanguardia deve poter fare una ricerca globale in pochi secondi, la velocità di big G. e il range di pagine scannerizzate per cercare le informazioni richieste dall’utente è tuttora ineguagliato dalla concorrenza. Se gestite un blog, quando postate un articolo nel giro di pochi minuti lo trovate indicizzato.

I motori di ricerca hanno lo scopo principale di soddisfare l’utente al primo colpo, cioè risposte secche nella stessa pagina della ricerca

Di che sto parlando? Forse mi spiegherò meglio facendo un esempio, se poniamo questa domanda nel motore più popolare “quanto è alta Shakira?” Esso ci risponderà direttamente 1,57 in testa ai risultati di ricerca senza che dobbiamo aprire nessun’altra pagina web. Non è così per Yahoo Search né per Bing, e via dicendo.

Conversioni online, ad esempio pollici in cm, Google e Yahoo! ci rispondono immediatamente se scriviamo 34 inches to cm mentre altri motori no.

Terzo esempio sulla risposta secca, se ricerchiamo “il monte più alto” nei motori, G. ci risponde immediatamente, l’utente non ha bisogno di cliccare altro. Idem Yahoo!, Bing, eccetera.

risposte-ricerca-google

 

Infine, una  news di qualche settimana fa: Yahoo! ha sottoscritto un contratto con Mozilla, a partire da dicembre 2014 e per la durata di 5 anni, Yahoo! Search diverrà il motore di ricerca di default dei browser Firefox negli Stati Uniti.

Lascia un commento se vuoi

2 Commenti in "Motori di ricerca, classifiche e info, fine novembre 2014"

avatar
Prezzolandia
Ospite

Non dimentichiamoci dei motori di ricerca per i prezzi dei prodotti come google shopping

Pronostici Serie A
Ospite

Sempre meglio questi motori!

wpDiscuz